0 Menu

Libri e busta porta libro

10.00

I libri presenti in questa pagina dello shop sono storie vere: esperienze vissute in prima persona in Nepal da alcuni italiani e non solo.

1. "Namasè Durga" è la storia nata dall'emozione di un incontro.
Durga è una bambina di dodici anni che Massimo Orlando e l’amico Marco conoscono per caso in un loro viaggio diretti a Jumla, base di partenza per il trekking nel Dolpa, al confine con il Tibet.
La piccola è diretta all'ospedale di Nepalganj per ricevere le cure a causa di una probabile disfunzione cardiaca. Dopo pochi mesi dal loro primo incontro, l’Autore torna a cercarla perché in Italia sono disposti a operarla, ma di lei conosce solo il nome e ha una fotografia scattata prima di lasciarsi. In questo avventuroso viaggio si incontrano volti che raccontano la povertà ma anche la forza e la dignità, sorrisi che si illuminano a un gesto di amicizia, si scopre la forza di convivenza tra induismo e buddismo e l’impegno di chi vuole ridare la speranza in alcune delle province più povere del mondo.

2. "L'altra metà della mela" racconta di Amrit, un bimbo di undici anni, adottato quando ne aveva quattro, che fa un’esperienza speciale assieme a due suoi amici: torna in Nepal per conoscere il mondo da cui proviene e che ricorda appena. Ne nasce un reportage di viaggio, una cronaca narrata giorno per giorno dalle due autrici raccogliendo le impressioni dei bambini che l’hanno vissuta. Sguardi attenti alle persone incontrate, alla natura, ai cibi, alla cultura, ai paesaggi, ai giochi, per cogliere l’essenza di un Paese esplorato in punta di piedi, con rispetto e curiosità, senza alcuna pretesa di capirlo e spiegarlo in tutta la sua complessità.

3. Busta porta libro, delle dimensioni di 25.5 x 18.5 cm circa, realizzata in stoffa all'interno del progetto CASANepal di Apeiron. La busta presenta una chiusura a laccio.